Trevignano

Lavoro: in Veneto maggior aumento morti

E' il Veneto la regione dove si registra il maggior incremento di incidenti mortali sul lavoro rispetto all'anno precedente. Lo sottolinea la Cgil regionale, in base ai dati del rapporto presentato oggi dall'Inail. Nei primi 10 mesi del 2018 in regione sono state presentate all'Istituto 100 denunce di morti sul lavoro contro le 75 del 2017, con una crescita del 33%, "assai più che a livello nazionale - precisa il sindacato - dove il pur consistente incremento si attesta al 9,4%". La provincia più colpita è Verona (25 casi) seguita da Padova e Treviso (17), quindi Venezia (15), Vicenza (13), Belluno (7) e Rovigo (6). In crescita anche il numero complessivo degli infortuni sul lavoro, che passano dai 62.423 del 2017 ai 63.755 del 2018, con un aumento del 2,13% (il dato nazionale registra un +0,2%). A livello provinciale, la classifica è guidata da Verona (13.449), seguita da Vicenza (12.180), Padova (11.921), Treviso (11.264), Venezia (10.622), Belluno (2.305), Rovigo (2.014). (ANSA).

ARTICOLI CORRELATI

Altre notizie